Cablaggi Strutturati

Cablaggi Strutturati

Nelle telecomunicazioni e informatica il cablaggio è l’insieme degli impianti fisici (cavi, connettori, permutatori, infrastrutture di supporto) che permettono l’interconnessione di terminali di rete sotto forma di una rete di calcolatori, tipicamente nell’ambito di un edificio o un gruppo di edifici ovvero in una rete locale. Il termine può essere esteso anche ad alte infrastrutture di rete locali quale ad esempio la rete elettrica locale.
Per ogni postazione da servire, vengono posati uno o più cavi in apposite canalizzazioni nelle pareti, nei controsoffitti o nei pavimenti dell’edificio, fino a raggiungere un armadio di distribuzione di piano, solitamente si tratta di un rack standard da 19 pollici, che può ospitare sia permutatori che apparati attivi.
I locali che ospitano gli armadi di distribuzione dovrebbero avere caratteristiche adeguate per alimentazione elettrica (meglio se protetta da un gruppo di continuità), condizionamento e controllo d’accesso.

Nel proprio curriculum MB impianti include anche la progettazione, realizzazione e assistenza completa di cablaggi strutturati.
Ha inoltre la possibilità di fornire al proprio cliente, qualora lo desideri, la certificazione della funzionalità della nuova rete costruita: attività di primaria importanza per il buon funzionamento dell’infrastruttura informatica e fa parte anche delle buone norme per assicurarne la sua sicurezza.
Nell’erogazione di questo servizio vengono effettuati test per la certificazione dell’installazione delle reti e del loro corretto funzionamento.

Preactive Testing
I seguenti test vengono effettuati con i dispositivi di rete non connessi e disattivati, e servono per verificare l’installazione delle nuove reti e per prevenire problemi durante la messa in funzione.
Vengono validati:

  • La topologia di rete
  • La lunghezza e il routing dei cablaggi
  • La conformità a specifica dei componenti
  • Le terminazioni/resistenze di fine linea
  • I collegamenti e le messe a terra

Active Testing
I seguenti test vengono effettuati con i dispositivi di rete connessi e attivati, e servono per verificare che le comunicazioni siano affidabili attraverso l’analisi dei parametri operativi critici.
Si verificano:

  • La qualità del segnale
  • Il ritardo di propagazione
  • La tensione di modo comune (DNET)